arte, dipinti, pittura, quadri di Marco Melodia

     Marco Melodia    

disegni

fotografie

vietato ai minori

autoritratti

arte trans-genere

mostre: Concerto divino 2000
Angeli 2003
Jaquarta 2003
Isola Dell' Arte 2004
Villa Pallavicini 2006
Isola dell' Arte 2008

www.unlibroamilano.it 2011

Mieros 2011
www.revelmilano.com
Galleria IT'S MY
3° FORUM DI ARTE ED ESOTHERISMO 31-10-2011
UNIITED ARTISTS FOR ANIMALS 2 edizione 2011 25-11-2011

personale a Firenze Aprile-Ottobre 2012

abbraccio tantrico  acrilico 60x90 cm

   le opere in esposizione

studio: Viale Montenero, 22 

20135 Milano Italy

contatti:   cell.347 4673672

melodiamarco@hotmail.com 

  facebook.com/melodiamarco

link:

filo-metafisico.blogspot.it

difesa personale come arte

www.arte-paolomelodia.it

il giardino del re Intento ed.

www.osservatoriofigurale.it

Skipe: marcomelodia

           Arte fuori dal tempo,  originale,  non imitazione o moda           

Pittura e immagini che nascono spontanee 

    da una profonda  riflessione dello spirito umano. 

A. M.

 

 
                                                            

COMUNICATO STAMPA

NEL RITMO DELLA VISIONE                  Le opere in esposizione

Curatore: Prof. Carlo Franza, Storico dell’Arte Moderna e Contemporanea

Inaugurazione mostra personale mercoledì 14 novembre, ore 18.00

14 novembre 2012 – 9 dicembre 2012

da lunedì a mercoledì ore 10 – 17 visitabile in giorni e orari diversi previo appuntamento al 338.9197709

ARTESTUDIO 26 – Via Padova 26 – 20131 Milano – int. Cortile 5min a piedi da p.le Loreto

  La mostra dal titolo “Nel ritmo della visione” è promossa dall' ARTESTUDIO 26, punto di riferimento significativo nella planimetria artistica di una città fortemente europea come Milano. Lo spazio oltre a vivacizzare ricognizioni ad ampio raggio di tendenze che caratterizzano l’arte contemporanea, offre lezioni tecniche e teoriche e conferenze di illustri artisti e intellettuali italiani del secondo Novecento. 

   L’esposizione curata dal Prof. Carlo Franza, illustre Storico dell’Arte Contemporanea, che firma anche il testo, dal titolo  “Nel ritmo della visione” riunisce opere dell'artista italiano Marco Melodia, singolare interprete di realtà, visioni e passioni capaci di condensare e svelare nuove aperture culturali, finestre di vita e perfino intriganti emozioni. La presenza di artisti affermati e di altri più giovani nel panorama delle scelte che l' ARTESTUDIO 26 propone lascia intendere la capacità di leggere la storicità, di scoprire il nuovo, di rompere con un passato troppo vischioso e riscrivere anche una sorta di taccuino del futuro.

  Scrive Carlo Franza: “E' toccato a Marco Melodia, di ritorno qualche anno fa da quell'inconfondibile esperienza in territorio indiano, alle prese con una cultura tra il mistico e il filosofico, vestire gli eventi, ma anche personaggi e paesaggi che abitano oggi i suoi dipinti di un'aria tra il certo e il vero, di una sorta di irreale realtà, di fiabesca visione, di bellezza transitoria e talvolta angelicata, incline all'estasi e allo stupore.

    Figure, demoni carnali e angeli, viaggiatori insonni,vite appartenenti a secoli diversi, tutto subentra e tenta di cambiare aria nel ritrovarsi, attraversati da un fremito, e con gesti a strappi, in una sistematica coloritura che si trascina tra una storia salmica e un mondo di eroi. Marco Melodia è maestro nel rappresentare tutto un mondo, tra reale e ultraterreno, in quel trapestio di mani, di visi, di atteggiamenti, di stoffe, di canti e di ebbrezze, di gesti di passo, per meglio accogliere l’essenza delle metamorfosi umane. 

   E in tutta questa favola reale e colorata rappresentata c’è il credo della loro esistenza, una religiosità essenziale, una bandiera che avvolge le loro vite. Ecco, dunque, una pittura in cui prevale l’impronta documentaria di uno stile oggettivo, che dovrebbe per l’appunto riprodurre fedelmente il mondo che interessa all’artista. In realtà anche questa precisione descrittiva è uno dei tanti modi di leggere la realtà, e quindi è sempre un’interpretazione. Anche nelle certificazioni fotografiche rielaborate, Marco Melodia va in questo modo ad aggiungersi ai più bei nomi della fotografia italiana, da Fontana a Migliori, da Biasiucci, fino a Giacomelli. Ha messo in piedi un romanzo pittorico per immagini, il paradiso del presente”.

Cenni biografici dell’ artista

   Marco Melodia è nato a La Spezia nel 1949, ma vive e lavora a Milano. Figlio di Davide pastore protestante, storico del Cristianesimo e pittore attivo negli anni '60. Si avvicina all'arte con la fotografia, poi intraprende una via spirituale che lo porta in India; al ritorno in Italia si accosta alla pittura intorno al 2000 partecipando a diverse collettive principalmente a Milano. E del 2011 l'incontro con lo Storico dell'Arte Prof. Carlo Franza che lo invita nel 2012 con una personale dal titolo “ Il Viaggiatore insonne” nel Progetto Scenari al Plus Florence di Firenze. e nella stagione 2012-2013 una sua mostra “Nel ritmo della visione” a Milano all' Artestudio 26 sempre curata dal Prof. Carlo Franza. Nel 2013 terrà una mostra al Plus Berlin di Berlino. Del suo lavoro hanno scritto critici tra cui il Prof. Carlo Franza.    E’ candidato al Premio delle Arti Premio della Cultura edizione XXIV del 2012 al Circolo della Stampa di Milano.    

  Biografia del curatore

   Carlo Franza, nato nel 1949, è uno Storico dell’Arte Moderna e Contemporanea, italiano. Critico d’Arte. E’ vissuto a Roma dal 1959 al 1980 dove ha studiato e conseguito tre lauree all’Università Statale La Sapienza (Lettere, Filosofia e Sociologia). Si è laureato con Giulio Carlo Argan di cui è stato allievo e Assistente. Dal 1980 è a Milano dove tuttora risiede. Professore Straordinario di Storia dell’Arte Moderna e Contemporanea, Ordinario di Lingua e Letteratura Italiana. Visiting Professor nell’Accademia di Belle Arti di Brera a Milano e in altre numerose Università estere.

   Docente nel Master Universitario “Management e Valorizzazione dei Beni Culturali” allo IED di Milano. E’ stato indicato dal “Times” fra i dieci Critici d’Arte più importanti d’Europa. Giornalista, Critico d’arte dal 1974 a Il Giornale di Indro Montanelli, oggi a Libero fondato da Vittorio Feltri e diretto da Maurizio Belpietro. E’ fondatore e direttore del MIMAC della Fondazione Don Tonino Bello. Ha al suo attivo decine di libri fondamentali e migliaia di pubblicazioni e cataloghi con presentazioni di mostre. Si è interessato dei più importanti artisti del mondo dei quali ne ha curato prestigiosissime mostre. 

   Dal 2001 al 2007 è stato Consulente del Ministero per i Beni e le Attività Culturali. Ha vinto per il Giornalismo e la Critica d’Arte, il Premio Città di Alassio nel 1980, il Premio Barocco-Città di Gallipoli nel 1990, il Premio Cortina nel 1994, il Premio Saint Vincent nel 1995, il Premio Bormio nel 1996, il Premio Milano nel 1998, e il Premio delle Arti Premio della Cultura nel 2000 (di cui è presidente di giuria dal 2001) e il Premio Città di Tricase nel 2008.

  Nella serata inaugurale vini scelti dell'Azienda Agricola Agareno S.r.l.- Contrada Sant'Antonio – 92013 Menfi (AG).   Sponsor ufficiali